Le nostre emozioni interferiscono con il nostro corpo

Troppo spesso si tende ad attribuire la causa di una tensione muscolare o di un dolore ad un’alterazione della meccanica muscolare o ad una cattiva postura. In realtà, esistono delle interferenze psico-emozionali che possono esserne la causa. Le emozioni (che risiedono nella corteccia prefrontale di destra e nell’amigdala) sono, infatti, in grado di trasformare il corpo, di provocare una malattia o una guarigione, di mantenere la salute o indebolire l’organismo. 

Il corpo è la mente non conscia”. Sappiamo che, le emozioni che compromettono maggiormente il nostro “essere” sono la colpa, la rabbia e la paura. E che eventi traumatici del proprio vissuto possono “fissare” tali emozioni all’interno del nostro sistema. Una persona si esprime attraverso le azioni ed i movimenti e, quando l’espressione di sé è libera ed adeguata alla situazione, si raggiunge un’armonia posturale mantenuta da un livello energetico adatto ai propri bisogni.

Sicuramente l’approccio multidisciplinare, con la partecipazione attiva di tutte le figure professionali preposte al raggiungimento dell’obiettivo, e una comunicazione empatica possono essere delle chiavi di accesso alle “protezioni” che l’individuo indossa per difendersi dalle esperienze emotive dolorose e minacciose.

E’ importante dunque promuovere un “viaggio di consapevolezza” che possa consentire innanzitutto di vedere e comprendere le relazioni che abbiamo instaurato con chi ci circonda, con gli eventi traumatici stessi e con il nostro “inner dialogue”.

C’è da dire che spesso, molto spesso, le cause psicosomatiche vengo confuse con Stressors Emotivi che si instaurano all’interno della Corteccia Prefrontale di destra alterando l’innervazione del Nervo Vago. Entrando nel dettaglio: tutte le emotività risiedono nell’emisfero destro che ha un sistema di connessione chiamato Cholinergic Anti-Inflammatory Pathway. Questo mette in connessione la Corteccia Prefontale del lato destro con il Nervo Vago il quale, è sia un sistema sensoriale (Afferente) 80%, sia un sistema che invia stimoli (Efferente) 20%. Il Nervo Vago stimola la produzione dell’Acetilcolina che è un buon antinfiammatorio. Quando lo stimolo del Sist. Vagale Efferente viene bloccato si riduce la produzione di Acetilcolina e si abbassa di conseguenza il Sistema Immunitario provocando infiammazioni, modificando l’Human Body Composition.

Il Rimugino, il Negative Thoughts, la Preoccupazione, la Paura e tutte le emozioni negative in generale bloccano la trasmissione del Sistema Vagale Efferente.  Considerando questo e tutti gli aspetti che regolano il nostro Sistema-Corpo (thinking progress), diventa doveroso mettere in dubbio alcune delle soluzioni “somministrate”.

Siamo tutti delle eccezioni, non dobbiamo essere trattati nello stesso modo.

 

Bibliografia

Bioenegretica (A.Lowen)

Il Trauma e La Mente (John E.Upledger)

Terapia Cranio Sacrale – Oltre la Dura Madre (John E.Upledger)

I Muscoli. Funzioni e Test con Postura e Dolore (Kendall)

 

Ringraziamo D.Boschiero e R.Schleip per la cultura messa a disposizione nelle rispettive giornate di formazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *